Online ups Online Ups DE
Perché sostituire le batterie Qualità delle batterie Batterie speciali ONLINE TOP
Modelli di batterie Come sostituire le batterie Cos'è il CO.BAT

 

Perché è bene sostituire preventivamente le batterie.


ONLINE ha spesso rilevato come le batterie, l’unico componente realmente deperibile, siano comunemente trascurate.


E’ difficile anticipare con certezza la durata di vita di una batteria da UPS, che dipende moltissimo dalla temperatura all’interno dell’UPS, ma anche dalla qualità della alimentazione elettrica e dalla modalità di ricarica adottata dall’UPS.


Solo come esempio, riportiamo alcuni grafici che mostrano l’effetto della temperatura e della percentuale di scarica sulla vita della batteria.

Si vede che con l’aumentare della temperatura da 20 °C a 30 °C la vita di una batteria passa da un massimo di circa 5 anni ad un minimo di 2 anni !

Qui invece si mostra come, al crescere della temperatura da 20 °C a 40° C la capacità della batteria, dopo 3 mesi di immagazzinamento, si riduce al 60 % !

Quest’ultimo grafico invece mostra l’influenza della percentuale di scarica sul numero di ricariche che la batteria può sopportare.


Quello che è certo è che tutte le batterie hanno la tendenza a degradarsi “nascostamente”, e passa poi ad essere completamente inutilizzabile a sorpresa, ed in un tempo brevissimo, come molti hanno sperimentato perfino con la propria automobile.


In ogni caso, con l’invecchiamento e le ripetute cariche e scariche, anche parziali, che si verificano anche solo per compensare la auto scarica, si verificano due fenomeni.


Il primo consiste nella solfatazione degli elettrodi, costituiti generalmente da polvere di piombo pressata ad alta temperatura, in maniera da costituire una massa porosa, di grande superficie. La formazione e distruzione di solfato di piombo fa parte del normale processo di carica e scarica.


Col tempo però, specialmente a temperature alte (sopra i 25 °C, come avviene normalmente nei cabinet elettronici) questo sale assume una forma cristallina insolubile, e non partecipa più al processo di carica / scarica. e la capacità si riduce drasticamente (anche del 90%).


La batteria continua però ad erogare la stessa tensione di una batteria nuova, e non permette facilmente di accorgersi del danno. Questo fenomeno precipita quando la batteria si avvicina alla fine della sua vita.


Il secondo fenomeno consiste nel fatto che il solfato di piombo cristallizzato occupa un volume maggiore. Questo favorisce lo sgretolamento della spugna polvere di piombo, riducendo ulteriormente la capacità.


In ogni caso, la sostituzione permette un altro importante vantaggio: poter scegliere se montare batterie a lunga vita: con una spesa poco superiore si possono montare batterie dalla vita presunta di 5-8 anni invece che di 3-5 anni. Questo significa risparmiare il costo di un nuovo set di batterie, del loro montaggio, e di tutti gli inconvenienti collegati.


Il sito in una colpo d'occhio
Online S.r.l. - Socio Unico - P.IVA 02112030966 - Iscriz. REA MB n° 1358070 - Cap. Soc. € 50.000 i.v.